Lunedí 9.00-12.00
Mercoledí 9.00-12.00 16.00-19.00
Venerdí 9.00-13.00
Sabato CHIUSO

facebook twitter dove siamomappa

Informazioni riservate alle PPAA

Elenco PEC - D. lgs. 185/2008

ordine.catania@ingpec.eu

Codice Univoco: UFZWWE

Amministrazione Trasparente

Mappa del Sito Contatti Privacy

Avviso 20/2018 – Tirocini obbligatori e non obbligatori delle professioni ordinistiche. La risposta della Dirigente Generale del Dipartimento Regionale al Lavoro alla nostra nota dell’ 01 agosto 2018.

 

Avviso 20/2018 – Tirocini obbligatori e non obbligatori delle professioni ordinistiche.

 

Come comunicato in precedenza ti ricordiamo che si è aperta la seconda finestra relativa all'Avviso della Regione Siciliana n. 20/2018 per il finanziamento di tirocini obbligatori e non obbligatori delle professioni ordinistiche.

Come riportato all'Articolo 4 dell'Avviso, le risorse finanziarie in dotazione per l’intervento saranno complessivamente pari a € 15.000.000,00 (quindici milioni di euro) a valere sull’Asse I del POR Sicilia FSE 2014 – 2020, Priorità d’investimento 8.ii, obiettivo specifico 8.1, azione 8.1.1, ripartite nelle seguenti tre finestre temporali:

- Prima: dal 21/05/2018 al 30/06/2018 € 5.000.000,00 - Avvio tirocini entro e non oltre il 15/12/2018 (già conclusa)

- Seconda: dal 17/09/2018 al 30/10/2018 € 5.000.000,00 - Avvio tirocini entro e non oltre il 29/03/2019 (appena avviata)

- Terza: dal 07/01/2019 al 15/02/2019 € 5.000.000,00 - Avvio tirocini entro e non oltre il 28/06/2019

 

Il destinatario del suddetto Avviso è il "tirocinante", cioè un giovane in età compresa tra 18 e 35 anni (36 non compiuti) al momento della presentazione dell'istanza; non deve essere ancora iscritto all'ordine/collegio/albo al quale il tirocinio si riferisce, né aver superato l'esame di stato per l'iscrizione allo stesso al momento della presentazione dell'istanza.

Si precisa che l’eventuale successiva  “iscrizione all'ordine/collegio/albo per il quale il tirocinio viene finanziato o il superamento dell'esame di stato, non determina la risoluzione del tirocinio avviato che può proseguire fino alla sua conclusione purché il tirocinante non abbia partita IVA né riceva compensi per attività professionale sotto altra forma contrattuale. Il venire meno di questa condizione comporta l'immediata conclusione del tirocinio e l'obbligo di restituzione da parte del tirocinante dell'indennità, così come prevista nell'articolo 6, percepita nel periodo temporale successivo all'iscrizione all'ordine/collegio/albo”.

 

Per “soggetto ospitante” si intende il professionista, lo studio professionale singolo o in forma associata o di rete, impresa o altro soggetto privato o ente pubblico presso cui viene svolto il tirocinio e che può presentare domanda di rimborso in favore del tirocinante nell’ambito del presente avviso. Nel caso di soggetto ospitante privato, il tutor è il titolare dello studio che accoglie il tirocinante, e deve essere regolarmente iscritto da almeno 5 anni ad un Ordine o Collegio professionale nell’ambito della Regione Siciliana.

 

Ti ricordiamo che il soggetto ospitante iscritto al nostro Ordine professionale deve essere in regola con il pagamento della quota di iscrizione all’albo.

 

L'avviso così come modificato con RUDL D.D.G. n. 9460 del 07/08/2018 è pubblicato nel sito della Regione Siciliana, all'indirizzo

http://pti.regione.sicilia.it/portal/pls/portal/docs/148611379.PDF

 

mentre gli allegati permangono quelli precedentemente pubblicati nel sito della Regione Siciliana, all'indirizzo:

http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaStrutturaRegionale/PIR_Assessoratofamigliapolitichesocialielavoro/PIR_DipLavoro/PIR_DipLavoro_News?stepThematicNews=det_news&idNews=197017138&thematicFilter=PIR_ArchivioNewsDipLavoro

 

 *****************************************************************************

 

 

La risposta della Dirigente Generale del Dipartimento Regionale al Lavoro alla nostra nota dell’ 01 agosto 2018.

 

Facendo seguito all’incontro tenuto a Palermo presso la sede della direzione del Dipartimento Regionale al Lavoro, giorno 01/08 u.s., ed alla nota consegnata in pari data, di cui al precedente avviso n. 143/2018 del 02/08/2018

si comunica che in data 03/08/2018, la Dirigente Generale del Dipartimento Regionale al Lavoro, dott.ssa Francesca Garaffolo, ha inviato la risposta alle criticità che avevamo evidenziato.

Si allega la nota 27108 del 03/08/2018 del Dipartimento Regionale al Lavoro 

 

Nota DGL 3_8_18.pdf
Riscontro Nota 27108 DRL.pdf

Cerca Aziende e Prodotti