Lunedí 9.00-12.00
Mercoledí 9.00-12.00 16.00-19.00
Venerdí 9.00-13.00
Sabato CHIUSO

facebook twitter dove siamomappa

Informazioni riservate alle PPAA

Elenco PEC - D. lgs. 185/2008

ordine.catania@ingpec.eu

Amministrazione Trasparente

Mappa del Sito Contatti Privacy

CERTIFICATO di ISCRIZIONE all' ALBO - AUTOCERTIFICAZIONE

CERTIFICATO DI ISCRIZIONE ALL’ALBO

AUTOCERTIFICAZIONE OBBLIGATORIA

 

La Legge di Stabilità 2012 prevede l'obbligo di autocertificazione nel confronti di organi della pubblica amministrazione e gestori di pubblici servizi, pertanto il certificato può essere utilizzato solo nei rapporti con  privati.

 

E’ possibile richiedere il certificato di iscrizione all’Albo inviando una e.mail all’indirizzo iscrizionealbo@ording.ct.it (no pec).

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEGGE di STABILITA’ 2012 - STRALCIO CERTIFICAZIONI

LEGGE 12 novembre 2011, n. 183 (Legge di stabilita' 2012). (11G0234) (GU n. 265 del 14-11-2011 - Suppl. Ordinario n. 234)

Art. 15. (Norme in materia di certificati e dichiarazioni sostitutive e divieto di introdurre, nel recepimento di direttive dell’Unione europea, adempimenti aggiuntivi rispetto a quelli previsti dalle direttive stesse)

1. Al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, recante il testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa, sono apportate le seguenti modificazioni:

«01. Le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione e i gestori di pubblici servizi i certificati e gli atti di notorietà sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni di cui agli articoli 46 e 47 (D.P.R. 445 del 2000).

02. Sulle certificazioni da produrre ai soggetti privati è apposta, a pena di nullità, la dicitura: “Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi“»;

«1. Le amministrazioni pubbliche e i gestori di pubblici servizi sono tenuti ad acquisire d’ufficio le informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47, nonché tutti i dati e i documenti che siano in possesso delle pubbliche amministrazioni, previa indicazione, da parte dell’interessato, degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni o dei dati richiesti, ovvero ad accettare la dichiarazione sostitutiva prodotta dall’interessato (L)».

 

Cerca Aziende e Prodotti